You are using an outdated browser. Please upgrade your browser to improve your experience.

Iscriviti alla newsletter

Doctor Testimonials

None

Dr. Koray Feran

Koray Feran si è specializzato nel 1989 presso il Guy’s Dental Hospital, aggiudicandosi il premio di eccellenza finale e il premio S.J. Kaye in Medicina e Patologia del cavo orale. È rimasto al Guy's per due distinti incarichi separati di interno in odontoiatria protesica e chirurgia orale e maxillofacciale fino al 1991, quando ha iniziato a praticare nella zona nord di Londra. Tra il 1991 e il 1993 ha completato il corso di laurea specialistica in Parodontologia presso il Guy's Hospital e alla fine del 1993 ha superato gli esami necessari a ottenere una Restorative Dentistry Fellowship in Chirurgia odontoiatrica presso il Royal College of Surgeons inglese. Nel 2005 ha fondato il London Centre for Implant and Aesthetic Dentistry (LCIAD Ltd.) a Wimpole Street, nel cuore della comunità medico-odontoiatrica londinese. Nell'ottobre 2010 ha ampliato il centro LCIAD, trasferendolo in una nuova sede e formando un team clinico di alto livello con una profonda esperienza nella gestione e cura di pazienti con problemi odontoiatrici complessi.

Ci ha raccontato la sua esperienza: 'La mia Castellini'.

 

Dr. Koray Feran

".. Il design era indubbiamente bellissimo e l'elegante fibra di carbonio con dettagli in nero e bianco lucido si armonizzava perfettamente con il bianco del mio studio."

Quale modello di poltrona Castellini ha installato?
Ho scelto la spaziale Skema 8, che era al vertice della gamma Castellini nel 2019.

Quali ricerche ha fatto sulla poltrona prima di acquistarla?
Avevo un'idea piuttosto precisa di ciò che era disponibile sul mercato, essendo stato all'importante Chicago Midwinter Meeting all'inizio del 2019, e ho dato un'occhiata più approfondita. Curiosamente, ho trovato alcune delle costose poltrone al vertice della gamma davvero scomode. Con tante dotazioni elettroniche ma con sedute rigide come una tavola. Se io stesso non potevo tollerarne la scomodità per 20 minuti, non sarebbero stata adatte ai miei pazienti che devono trascorrervi un'intera giornata. 
Per contro, alcune delle poltrone più comode erano nella fascia più economica ma con possibili difetti costruttivi. Molte imbottiture ma scarsa solidità. 
Allora ho pensato che la Skema 8, che mi era stata consigliata da Peter Higson di RPA, potesse essere il prodotto giusto. Avevo una Castellini quando ho iniziato a praticare a Highgate nei primi anni '90: aveva sempre attirato la mia attenzione perché era bella e comoda. Ovviamente, questo non è sufficiente, quindi dovevo provarla. Michael Norton molto gentilmente mi ha dedicato un po' del suo tempo, per mostrarmi la Castellini che aveva installato nel suo studio, e dopo essere rimasto per un po' sdraiato su quella poltrona, ho capito che il suo rivestimento in memory foam e l'ergonomia generale erano quelli giusti per me. Mi è piaciuta così tanto che ne ho ordinata una!

Perché ha scelto una Castellini?
Perchè sono rimasto piacevolmente sorpreso dal fatto che la Castellini avesse sia un look accattivante sia una struttura solida, abbastanza da resistere alle sollecitazioni quotidiane di uno studio dentistico in piena attività.

Quali caratteristiche la hanno spinta a prendere in considerazione una poltrona Castellini?

Praticamente aveva tutto! Il comfort e una capacità di sollevamento di 20 libbre (127 kg, NdT) senza sforzo sono importanti di questi tempi. Il design era indubbiamente bellissimo e l'elegante fibra di carbonio con dettagli in nero e bianco lucido si armonizzava perfettamente con il bianco del mio studio. Sebbene amassi la mia vecchia A-Dec Radius, i suoi toni beige sembravano ormai un po' datati. 
Tuttavia, ciò che mi ha colpito di più è il sofisticato pannello di controllo elettronico e la possibilità di programmazione in base alle preferenze di utenti diversi, e anche la precisione del controllo per l'endodonzia e l'implantologia. 
Inoltre, il sistema di sterilizzazione automatica, una novità all'epoca della mia prima Castellini, all'inizio degli anni '90, oggi è stato migliorato e questo facilita notevolmente il lavoro della mia infermiera, oltre a garantire una disinfezione uniforme dell'intero impianto idrico. 
Le bottiglie dell'acqua trattata sono grandi e ben supportate e garantiscono una buona durata, a differenza della vecchia A-Dec dove la filettatura utilizzata per trattenere la bottiglia era punto debole: spesso si danneggiava e causava perdite d'aria che richiedevano la regolare sostituzione delle bottiglie.

Sono presenti caratteristiche sulla poltrona che facilitano anche il lavoro dell'assistente?
Il sistema di sterilizzazione automatica è molto utile per risparmiare tempo e rendere più efficiente la sterilizzazione della poltrona.  I pulsanti di comando estesi, presenti anche sul lato assistente, consentono un maggior livello di controllo. Tuttavia, come ho già detto, la ridotta mobilità del modulo principale sul lato assistente ne limita lo spazio operativo rispetto al mio precedente riunito.
Il poggiatesta inclinabile che consente la rotazione della testa del paziente verso sinistra o verso destra è particolarmente utile durante lunghi interventi chirurgici, e migliora la visibilità dell'assistente grazie al mantenimento in posizione della testa del paziente.

La poltrona riflette la sua professionalità?
Sì. Solitamente, gli utenti commentano che è una poltrona spaziale, e comoda anche durante le sedute più lunghe. Spesso nel nostro ambulatorio effettuiamo trattamenti di un'intera giornata, e la poltrona è al centro dell'attenzione. Quando si entra nello studio, si vede un riunito dalla linea pulita e moderna in bianco lucido con dettagli neri in carbonio, elegante e in linea con gli standard del nostro ambulatorio. 

Che cosa dicono i pazienti a proposito della poltrona?
I pazienti di vecchia data che hanno utilizzato anche la poltrona precedente commentano sul fatto che questa è molto più moderna. Non abbiamo avuto alcuna lamentela sul comfort della sedia, il rivestimento in memory foam è del giusto spessore e larghezza per garantire un buon supporto per i pazienti. C'è sempre un punto di equilibrio tra la realizzazione di una poltrona soffice e confortevole, e il mantenimento di un ingombro ridotto in modo da facilitare l'accesso: penso che questo obiettivo sia stato efficacemente centrato. 

Se la sua poltrona Castellini fosse un'auto, quale sarebbe?
Domanda difficile. Quest'anno ho comprato una BMW i3 negli stessi colori bianco e nero, con finiture blu, che adoro guidare. È docile, silenziosa, scattante, agile e divertente. Direi che sono simili. Tuttavia, non sono certo di come sarebbe una poltrona odontoiatrica Lamborghini o Ferrari! Forse rosso brillante con manipoli ad altissimi regimi?

Dr. Koray Feran

None

Dr. Kevin Dobb

 

Il dottor Kevin Dobbs si è laureato al Turner Dental Hospital di Manchester nel 1984 e dieci anni dopo è diventato membro del corpo accademico del Royal College of General Dental Practitioners.  Il dottor Dobbs gestisce uno studio nel Cheshire fin dal 1986 e una clinica odontoiatrica privata presso l'attuale sede di Daresbury, nel Cheshire, dal 1999. È membro della Association of Dental implantology sin dalla sua fondazione, dell'American Association of Aesthetic Dentistry, della British Academy of Cosmetic Dentistry e del Royal College of General Dental Practitioners.

In questa intervista, il dottor Dobbs ci parla del motivo per cui è fondamentale poter fare affidamento sulle migliori apparecchiature odontoiatriche, per poter garantire il funzionamento ottimale della sua Academy:
Ci ha raccontato la sua esperienza: 'La mia Castellini'.

 

Dr. Kevin Dobb

"Se le mie poltrone Castellini fossero automobili, le paragonerei alle Tesla perché sono molto funzionali, ergonomiche, pulite, con linee molto minimaliste."

Il dottor Kevin Dobbs dirige la Dental Academy di Daresbury, nel Cheshire, che esegue consulti per oltre duecento professionisti odontoiatrici in tutto il nord-ovest dell'Inghilterra, per tutte le principali branche specialistiche del settore tra cui ortodonzia, endodonzia, parodontologia, e inoltre, implantologia e odontoiatria restaurativa avanzata. Per consentire alla Academy di soddisfare le esigenze di tutti i professionisti che indirizzano alla struttura i propri pazienti, il dottor Dobbs ha creato un team di medici altamente qualificati ed esperti, ciascuno con un interesse specifico per un particolare aspetto delle cure dentistiche.

“La prima cosa che un dentista desidera è mettersi al lavoro sapendo che il proprio ambulatorio è in condizioni operative ideali. Abbiamo iniziato con soltanto due ambulatori, ora ne abbiamo sei e questo mese sto installando la mia decima poltrona CastelliniSiamo fedeli al marchio da ben 20 anni. Ovviamente, il gradevolissimo design di queste poltrone è un vantaggio in più, ma ciò che conta di più per noi è l'affidabilità dei riuniti. 

Direi che la poltrona Castellini, invece di cambiare radicalmente, si è evoluta nel corso degli anni; il design è più o meno lo stesso, ed è sempre stato moderno ed ergonomico. Tuttavia, abbiamo visto comparire sempre più funzionalità, è diventata tecnologicamente più sofisticata, pur restando comunque semplice da utilizzare"

Personalizzazione per ogni operatore

"Castellini è fantastica perché offre la possibilità di personalizzare il riunito in base alle proprie esigenze individuali. La gamma è vasta e c'è un riunito per ogni esigenza, quindi il nostro igienista ne ha uno diverso da quello utilizzato dai nostri dentisti, che a sua volta è diverso dalla poltrona del nostro collega chirurgo.

 

 

Qualunque sia il manipolo che si ha bisogno di avere a portata di mano, che si tratti di un ablatore a ultrasuoni, un localizzatore apicale, un manipolo chirurgico per il posizionamento di un impianto, una particolare telecamera o altro ancora, è possibile integrare le caratteristiche desiderate nel riunito, rendendolo perfettamente funzionale per ciascun operatore e intuitivo da usare. E ovviamente, per il mio lavoro, i manipoli sono molto facili da comandare e la nuova plafoniera è incredibilmente efficiente, probabilmente la migliore che ho usato finora. 

Dal punto di vista del controllo delle infezioni crociate, particolarmente sentito ora con il Covid-19, sono molto colpito dalle funzionalità per la pulizia dei riuniti. Le caratteristiche di controllo delle cross-infection sono eccezionali, com'è tradizione nei prodotti Castellini, e sono uno dei motivi per cui ho scelto questo marchio. È presente un sistema di pulizia e disinfezione estremamente affidabile e certificato che assicura ogni giorno una sanificazione ottimale dei condotti aerei e idrici. Le funzionalità anti-retrazione di tutti gli spray impediscono l'aspirazione di contaminanti tra pazienti, che nell'odierno panorama mondiale, caratterizzato dal rischio di infezioni crociate da virus aerotrasportati, può essere uno strumento essenziale per la sicurezza del paziente e del personale."

Le mie Castellini a confronto

"Se le mie poltrone Castellini fossero automobili, le paragonerei alle Tesla perché sono molto funzionali, ergonomiche, pulite, con linee molto minimaliste. Se fossero un orologio le paragonerei a un solido Rolex.  
Quando si acquista un riunito, si vuole essere certi che durerà a lungo, che resisterà a pesanti sollecitazioni e offrirà un buon rapporto qualità-prezzo. La mia Castellini mi dà tutto questo e la sua affidabilità mi regala serenità ogni giorno".

Dr. Kevin Dobb

None

Dr. Alfonso Rao

 

Direttore Clinico - Dip. Dent Chieti, Dip. implantologia odontoiatrica - Master in Endodonzia (Italia)
Il dottor Alfonso Rao, nato in Italia, si è laureato con lode presso l'Università degli Studi di Chieti. Fino al 2009 ha lavorato come chirurgo odontostomatologo presso gli ospedali di Caserta, Napoli e Pescara prima di trasferirsi nel Regno Unito. Da allora ha lavorato in numerose cliniche di Bath, Bristol e Cheltenham. Oltre ad essere membro dell'Association of Dental Implantology e ITi, è un accreditato consulente Straumann. Ciò gli consente di insegnare implantologia in diversi corsi.

Ci ha raccontato la sua esperienza: 'La mia Castellini'.

 

Dr. Alfonso Rao

"La mia Castellini: la Ferrari delle poltrone odontoiatriche”

Perché non può vivere senza la sua poltrona Castellini? Indichi i motivi principali per cui le piace così tanto

Tutto ciò di cui ho bisogno è integrato nella mia poltrona Castellini: da un motore implantare fino a una telecamera esterna.  È davvero tecnologicamente avanzata e molto comoda - a quanto mi dicono i miei pazienti - rispetto ad altre poltrone in altri studi dentistici. È fantastico poter offrire questo livello di comfort ai miei pazienti e apprezzo il loro feedback positivo. Anche l'estetica della poltrona è molto accattivante.

Perché ha scelto di acquistare una poltrona Castellini?

Quando esercitavo in Italia avevo una poltrona Castellini, un modello precedente rispetto a quella che ho installato nel mio studio di Bristol. Sono italiano e quindi era logico pensare a Castellini al mio arrivo nel Regno Unito. È il principale marchio nazionale di poltrone odontoiatriche nel mio paese, quindi la scelta è stata facile. Il modello precedente mi aveva già dato piena soddisfazione come chirurgo, confermata dall'esperienza positiva dei miei pazienti.  Inoltre, la distribuzione nel Regno Unito è effettuata da RPA e il loro livello di assistenza e di attenzione per i dettagli sono imbattibili, quindi so di poterla usare con serenità e con la certezza che, se dovesse succedere qualcosa, la soluzione sarebbe immediata.

La poltrona Castellini è dotata di un'app collegata all'assistenza tecnica, quindi se succede qualcosa, il tecnico può accedere e valutare o risolvere il guasto da remoto. In alternativa, il tecnico può diagnosticare il problema prima di venire in studio, e ciò significa che il problema è già per metà risolto prima del suo arrivo: anche questo velocizza i tempi perché il guasto non deve essere identificato partendo da zero. Questa a mio avviso è una caratteristica assolutamente unica di Castellini e RPA e sono entusiasta del loro livello di servizio!

Come dentista, avere una poltrona Castellini è molto importante. Quella che utilizzo principalmente è al top della gamma e la uso soprattutto per scopi didattici nella mia accademia odontoiatrica. Ha una fotocamera integrata e posso eseguire interventi dal vivo e proiettarli in modo che le persone che sto formando possano seguire.

Il nostro è uno studio specializzato che offre trattamenti complessi, e dobbiamo assolutamente assicurarci di poter contare sui migliori strumenti disponibili per fornire odontoiatria di alto livello.

Quali commenti fanno i pazienti a proposito della poltrona?

Come ho già detto, il feedback dei pazienti è molto positivo. Tutti la trovano molto comoda. Non sanno dare un giudizio sui componenti tecnici, ma restano molto colpiti dall'evidente tecnologia avanzata.

In che modo la poltrona riflette il suo stile?

Avere una poltrona italiana riflette il mio stile di dentista italiano. È di alta qualità come altri prodotti italiani, per consumatori di fascia alta.

Se la sua poltrona fosse un'auto, quale sarebbe?

Una Ferrari: il massimo!

Se la sua poltrona fosse uno stilista, quale sarebbe?

Sarebbe Gucci. Al top della gamma ma disponibile per tutti.

Se la sua poltrona fosse uno orologio, quale sarebbe?

Audemars Piguet

A quali progetti sta lavorando attualmente?

Non ci fermiamo mai e al momento stiamo lavorando a diversi nuovi progetti veramente entusiasmanti. Sto allestendo uno studio dentistico in un centro medico e di chirurgia plastica a Bristol; ho fondato un'accademia didattica chiamata Delta Dental Academy che prevede anche interventi chirurgici eseguiti in tempo reale; e sono in procinto di espandermi con altri studi nel sud-ovest dell'Inghilterra. 

Presso la Queens Square Dental Clinic e la Delta Training Academy, ho creato uno showroom/centro di formazione unico nel suo genere che è stato completato nel marzo 2020.  Il pezzo forte è una Castellini Skema 8 e gli arredi sono Tao Line Dental Art.  Ho poi aperto un'altra sede dotata di Castellini Skema 6 Cart e sarò il primo proprietario nel Regno Unito del nuovo riunito Puma Eli Modular Ambidestro che arriverà a novembre 2020.

Dr. Alfonso Rao

None

Dr. Michael Norton

 

Il dottor Michael Norton BDS FDS RCS (Ed) è stato il primo dentista del Regno Unito a installare una Castellini Skema 8 Continental dopo il suo lancio nel dicembre 2018, e uno dei pochi e selezionati clinici europei ad aver svolto una sperimentazione clinica sulla poltrona. 
Ci ha raccontato la sua esperienza: 'La mia Castellini'.

 

Dr. Michael Norton

"Amo la mia Castellini per la vasta gamma di dotazioni disponibili"

 Perché non può vivere senza la sua poltrona Castellini? Indichi il motivo principale per cui le piace così tanto

Amo la mia Castellini per la vasta gamma di dotazioni disponibili. Ne apprezzo in particolare la progettazione specifica per chi esegue interventi di chirurgia orale e il fatto che sia perfettamente progettata per facilitarne il disassemblaggio e la decontaminazione e garantire il controllo completo delle infezioni crociate.

Perché ha scelto di acquistare una poltrona Castellini?

In ordine di importanza, per me vengono prima di tutto le sue caratteristiche di sicurezza, in particolare quelle relative alla decontaminazione e al controllo delle infezioni crociate. La funzione di sterilizzazione automatica e il fatto che tutti i manipoli, i componenti e gli accessori siano rimovibili e autoclavabili: questa per me è la cosa fondamentale, la motivazione primaria, soprattutto oggi!  La seconda motivazione è la dotazione stessa: la vastissima gamma di accessori disponibili è impressionante.

Anche la tradizione del marchio è molto importante per me.  Ho comprato la mia prima poltrona Castellini nel 1997 e sono sempre stato tra i primi ad acquistare le ultime novità in fatto di poltrone odontoiatriche di fascia alta Castellini. Anzi, spesso ho anche partecipato a collaudi delle poltrone per l'azienda. Negli anni '90, l'azienda ha prodotto una poltrona chiamata LOGOS. Questa era dotata di monitor cardiaco integrato, una funzione davvero utile per me visto che eseguo molti trattamenti sotto sedazione. Aveva anche un sistema integrato di sterilizzazione automatica, che Castellini ha continuato a proporre negli anni e che da allora, è stato copiato da altri produttori di riuniti odontoiatrici.

Poiché il mio è uno studio specializzato nel trattamento di pazienti con impianti, è stato fantastico poter acquistare, già tanti anni fa, una poltrona con motore integrato per impianti con controllo di coppia: Castellini è stata una delle prime aziende a poter fornire una poltrona con motore per impianti integrato. Oltre al motore, è previsto anche un dispositivo per la distribuzione di soluzione fisiologica sterile alla poltrona. Ora è una caratteristica comune a molte poltrone, e ideale per specialisti di implantologia come me, ma Castellini è stata tra le prime a proporre quella soluzione integrata per chirurgia implantare. Inoltre, data la mia attività di implantologo, per me è stato un fattore fondamentale ai fini della mia decisione di acquisto. Il mio rispetto per il marchio è nato a quell'epoca.

I pazienti fanno commenti sulla poltrona?

Certamente. Molti pazienti commentano sul suo aspetto altamente tecnologico. Man mano che, nel corso degli anni, le poltrone si sono dotate di schermi integrati e tecnologia digitale, i pazienti hanno notato le loro specifiche elevate e progettazione avanzata. La poltrona è di qualità così elevata, che spesso mi dicono quanto sia bella e nuova.  Dà un contributo fondamentale alle terapia, quindi ovviamente le dedico molte attenzioni e si nota che è tenuta bene.

In che modo la poltrona riflette il suo stile?

È un'ottima domanda perché in effetti lo rispecchia!  Riflette il mio stile a vari livelli. Prima di tutto, per la sicurezza e il controllo delle infezioni crociate. Sono un po' maniaco quando si tratta di mantenere un'area di lavoro pulita. Quindi, in questo senso, mi somiglia. Penso di essere abbastanza noto per il mio approccio altamente tecnologico alla chirurgia implantare. Per fare questo tipo di lavoro, è necessario poter disporre della migliore attrezzatura.  Quando i pazienti, o altri professionisti, visitano il mio studio commentano su quanto appaia esclusiva.  Gli apprezzamenti sono giunti da tanti visitatori diversi.  Lo studio ha arredi di fascia molto alta e ovviamente la poltrona odontoiatrica deve avere un design e un'estetica in linea con la bellezza dell'ambiente. La poltrona Castellini vi si integra molto bene.

Se la sua poltrona fosse un'auto, quale sarebbe?

Sarebbe un incrocio tra una Ferrari e una Volvo. La bellezza di una Ferrari e la sicurezza di una Volvo.

Se la sua poltrona fosse uno stilista, quale sarebbe?

Direi Ermenegildo Zegna. Una casa di moda storica, anch'essa italiana, che vanta un secolo di successi nel settore dei tessuti di lana pregiati e dell'abbigliamento di lusso maschile.

Se la sua poltrona fosse uno orologio, quale sarebbe?

Un Patek Philippe

A quali progetti sta lavorando attualmente?

Conduco sempre studi clinici presso il mio ambulatorio. Le mie pubblicazioni di letteratura implantologica sono ben note a tutti gli esperti del settore. Sto per intraprendere un nuovo studio, si spera, alla fine di aprile. Ho appena ricevuto l'autorizzazione dell'Agenzia per la regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari (MHRA) e ho ottenuto l'approvazione etica. Sarà uno studio che coinvolgerà 15 pazienti e ha il potenziale per rivoluzionare totalmente l'odontoiatria implantare. Sto lavorando con un'azienda di Boston che ha elaborato un concetto completamente nuovo della modalità di posizionamento di un impianto, non solo di interesse per la chirurgia orale, ma con una rilevanza potenzialmente enorme anche per la chirurgia ortopedica. Più in generale, tutto ciò che riguarda l'apparato scheletrico: riparazioni ossee, fratture, posizionamento di impianti, sia dentali, sia protesi di anca o ginocchio.

Questo prodotto ha il potenziale per rivoluzionare completamente il settore. La mia sperimentazione clinica è la prima su umani al di fuori dell'America e soltanto la seconda sperimentazione clinica su umani in assoluto. Mi sento molto privilegiato e molto entusiasta di poter svolgere questo compito e sarà un grande piacere poter riferire i risultati a tempo debito.

Dr. Michael Norton